Telo da proiezione grigio: il massimo del contrasto!

Come già visto di recente, la scelta del telo da proiezione è particolarmente caro agli appassionati di videoproiezione. C’è chi ama stare sul classico, optando per il tradizionale telo bianco, e chi invece, spinto da particolari esigenze, si orienta sulla tela da proiezione grigia.

Ma in cosa si distingue questa tipologia di telo? Possiamo affermare senza dubbi che la peculiarità della tela da proiezione grigia sia quella migliorare le prestazioni su livello di nero di molti videoproiettori digitali, e di esaltare colori e contrasti, specie se accompagnato a proiettori molto luminosi.

Infatti, gli schermi con tela di colore grigio presentano proprietà in grado di limitare la quantità di luce riflessa, per cui i differenti livelli di grigi dei proiettori appaiono più tenui. L’esaltazione di dinamicitàcontrasto, luminosità e profondità è massima, conservando fedelmente il “carattere” dei colori.

Il telo per proiezione grigio consiste, più nello specifico, in una foglia in PVC estremamente morbida (applicabile ai soli schermi con tensionamento permanente) nata per esaltare le prestazioni dei proiettori con potenza oltre i 1200 Ansi Lumen aventi scarso contrasto e bianchi abbaglianti.  L’elevato angolo di visione e l’ottima resa cromatica assicurano standard qualitativi sempre all’altezza in ogni ambito e applicazione, in particolar modo in ambienti di proiezione Home Theater.

Insomma, se desiderate sfruttare al massimo la potenza del vostro videoproiettore senza rinunciare a colori luminosi e a neri perfettamente bilanciati, la tela da proiezione grigia è la soluzione che fa per voi.

Commenta questo articolo