Soluzioni possibili per locali pubblici

Locale pubblico con schermi creati con vernice per proiezione

Il post odierno deve essere letto come un consiglio “spassionato” ai proprietari di locali pubblici, che stanno pensando di installare uno dei pannelli per videoproiettori in commercio, che sia esso uno schermo motorizzato, manuale o cinematografico. È necessario, quindi, che ci si doti di un sistema che permetta di raggiungere questo obiettivo, ma soprattutto ottenere proiezioni valide e sorprendenti, considerando il coinvolgimento di molti spettatori. Chi è proprietario di un locale sa bene di dover fare attenzione a tutti i servizi che offre, senza stravolgere più di tanto l’ambiente.

Se la finalità è anche questa esistono delle alternative valide agli schermi per proiettore, rappresentante dalle vernici, che hanno la capacità di creare veri e propri schermi proiezione verniciati, dove “l’anima” è data – ad esempio – dalle vernici di fondo, come primo componente che si applica sulla superficie da trattare al fine di renderla perfettamente uniforme ed omogenea, e sulle quali operare con altri prodotti simili a completamento di una finitura. Questa possibilità è proponibile a chi ha a disposizione una grande parete libera da “svelare” al momento opportuno. Insomma, un sistema di proiezione nascosto.

Le vernici per proiezione sono, certamente, un mezzo semplice e versatile per realizzare uno schermo di qualsiasi forma, in qualsiasi luogo e su qualsiasi superficie. Sono, infatti, utilizzabili sia all’ interno che all’ esterno ed aderiscono senza problemi a legno, vetro, plexiglas, muratura, metallo, laminati ed altri materiali lisci, con un’unica eccezione: il teflon. Qualità e brillantezza delle immagini saranno scontate.

Commenta questo articolo